"In Italia non si tiene conto dell'importanza del gioco"

17-04-2019 17:02 -

L'editorialista de La Gazzetta Dello Sport Alessandro De Calò ha analizzato ai nostri microfoni l'eliminazione della Juve dalla Champions:

Sulla partita: "La chiave dell'eliminazione della Juve è l'esempio di una visione individualistica di uno sport collettivo. In Italia non si tiene conto del valore che porta il gioco a una squadra".

Sui giovani olandesi: "Nella squadra B dell'Ajax ci sono giocatori pronti ad entrare insieme ai grandi. La differenza è che in Italia si vuole vincere subito mentre dalle altre parti si lavora bene sui giovani".

Sul Napoli: "Mi sembra difficile che operi la rimonta con l'Arsenal, anche se le possibilità ci sono. La delusione per la Juve è che nessuno si aspettasse una squadra stanca e non al top e domani anche Ancelotti avrà un gruppo stanco".