"Napoli? E' in un anno di transizione ma si sente la mancanza di un trofeo"

19-04-2019 11:20 -

Così Davide Dionigi, ex calciatore, nel 'Buongiorno Sportiva': "Napoli-Arsenal? E' passata la squadra più forte, anche se il Napoli poteva fare qualcosa di più. Questo è un anno di transizione tra Sarri e Ancelotti, ma è evidente che si senta fortemente la mancanza di un trofeo. Una vittoria in Europa avrebbe dato un senso a tutto, perché continuare a parlare adesso di secondi posti i tifosi non lo accettano più. Il calcio italiano è rimasto quello di una volta, non è pensabile fare un calcio come fa oggi l'Ajax. Purtroppo abbiamo una mentalità sbagliata e stiamo pagando tutti gli errori, con la Nazionale e con i Club a livello europeo. Insigne? Napoli è passionale e vive di emozioni, vive del momento che può essere amore o odio. Lui quest'anno ha reso sotto le aspettative. Il problema non è solo suo, un po' tutta la squadra è mancata".