"La Formula E è il laboratorio della mobilità elettrica del futuro"

19-04-2019 17:52 -

In Racing team è intervenuto Ronny Mengo, giornalista di Sportmediaset, per parlare di Formula E dopo il gran premio di Roma ed in vista di quello di Parigi.
"Ci sono stati per ora sette vincitori di sette case diverse, è una quinta stagione molto divertente, un campionato mai stato così aperto. A Roma il bilancio è stato positivo nonostante il traffico impazzito, la Formula E è l'unico campionato che ha portato un Mondiale sulle strade di Roma e con un'ottima risposta di pubblico: 40 mila spettatori dal vivo e 7-800 mila in tv. Il prossimo gp a Parigi sarà in un'atmosfera inevitabilmente strana, speriamo di portare un po' di leggerezza: è il circuito più breve della stagione e molto tecnico.
Anche la Prosche sta scaldando i motori, sta facendo dei test con l'ex Toro Rosso Bradley, quando entrano in un campionato lo fanno per vincere, sono preoccupati perché dovranno essere 20 persone al paddock quando loro ne portano solitamente 60. Siamo curiosi, e l'anno prossimo ci sarà anche la Mercedes ufficiale, le case ci sono tutti, mancherebbe una italiana ma è un discorso un po' più ampio. La Formula E è il laboratorio della mobilità elettrica del futuro. Sarà una scelta inevitabile, anche io vorrei comprare la macchina e uno scooter elettrico, oltre ad un fatto di inquinamento c' è un discorso filosofico e le case entrano nel campionato perché ne hanno bisogno per sperimentare".