"Le Atp Finals a Torino sono una vittoria di tutta l'Italia"

24-04-2019 20:38 -

Dopo l'assegnazione delle Atp Finals di tennis a Torino è intervenuta in diretta il sindaco Chiara Appendino.
"Ci abbiamo lavorato tanto insieme alla Fit, al Governo, alla Regione, al sistema economico e bancario al Credito Sportivo, quindi eravamo fiduciosi ed ottimisti ma come voi mi insegnate nello sport non sai mai se vinci fino a che non c'è un vincitore. Non partivamo favoriti, ma credo che sia stato fondamentale l'approccio che ha avuto il sistema Paese perché questa non è una vittoria di Torino ma di tutta l'Italia, credo sia stata fondamentale la volontà di Torino di fare di questo evento un momento della città quindi ci sarà un protagonismo della comunità attorno all'evento che farà in modo che non sia solo un sipario che si apre e si chiude ma accompagnerà la crescita della città e dal punto di vista sportivo e tennistico c'è una Federazione, un Coni, istituzioni storiche che ha evidenziato la nostra capacità di organizzare eventi di questo tipo, quindi un mix forte che ha convinto Atp che dobbiamo ringraziare perché ci ha concesso questa grandissima occasione.
Il palazzetto è uno degli elementi che ha giocato a nostro favore, si tratta di un impianto molto bello, un'eredità post olimpica che si inserisce in una cittadella del tennis che andremo a fare coinvolgendo alcune realtà come un circolo sportivo storicamente legato al tennis, è l'evento che si cala nella città e la città che si cala nell'evento.
Noi stimiamo, valutando anche gli Internazionali di Roma che hanno un fatturato di 35 milioni e generano ricadute per 90 milioni, che per ogni euro investito ce ne sono 3 di ritorno quindi questo porta a fare una stima di circa 500 milioni di euro. Ma oltre all'elemento economico è anche un momento importante dal punto importante di vista sportivo che capita nel momento che è arrivata una vittoria straordinaria come quella di Fognini a Montecarlo, la speranza che sia un elemento in più che possa far crescere la realtà tennistica dell'Italia e che accompagni ad un percorso di avvicinamento ad una disciplina di cui io sono molto appassionata, ho anche giocato a livello amatoriale ed è un bellissimo sport, e poi lo sport insegna valori importanti della cittadinanza attiva. Credo che l'elemento di forza di questa candidatura sia nella ricaduta economica che è pazzesca, il ritorno di immagine è incredibile, oggi tutto il mondo sta parlando di Torino e lo farà fino al 2025, e certamente non c'è la tematica della gestione del post-olimpico che crea delle difficoltà e c'è il grande vantaggio che si tratta di un evento pluriennale che ti permette di costruire un indotto e delle filiere che hanno un impatto di medio-lungo periodo".