"Gattuso ha sbagliato a giocare a specchio, ma molti giocatori non sono da Milan"

24-04-2019 23:35 -

Nel Microfono Aperto è intervenuto Ciccio Graziani per rispondere alle domande degli ascoltatori.
"Gattuso può avere le sue colpe, io mi sarei giocato prima Cutrone, ma i giocatori non riescono più ad esprimere le loro qualità: la fase offensiva è al di sotto delle aspettative, se non servi un attaccante come Piatek è come andare a spasso con le scarpe strette. Più che la condizione fisica è la fase offensiva che latita, gli esterni Suso e Castillejo non hanno mai attaccato la profondità e tirato, poi con due centrali come Bakayoko e Kessiè simili che non aiutano davanti i rossoneri diventano prevedibili. Gli ultimi due mesi sono negativi ma io l'ho visto anche giocare bene quest'anno: credo che il Milan sia venuto meno anche nei singoli.
Mi ha sorpreso il cambio di modulo di Gattuso, giocando a specchio ci siamo accorti che nei singoli la Lazio è sembrata superiore al Milan. Però vedo gente come Castillejo, Laxalt, Calabria, Conti che non mi sembrano da Milan. In altri tempi alcuni quella maglia non la avrebbero vista nemmeno in cartolina. Ma il Milan può andare in Spagna a prendere Castillejo?!".