"Spalletti eccellente, ha gestito benissimo il caso Icardi"

03-05-2019 10:03 -

A Radio Sportiva l'allenatore Gianluca Atzori ha detto la sua sulla tre giorni europea e sul campionato di serie A:

"Le coppe europee ci hanno detto che quando si arriva nella fase finale la selezione è così elevata che è difficile per noi italiani: non ne farei un dramma, il Napoli è stato eliminato da una squadra forte e ci poteva stare, la Juventus mi è dispiaciuto che sia uscita ma vedendo giocare l'Ajax ci sta. Il gioco dell'Ajax si può replicare solo in alcune piazze perchè in Italia non abbiamo la cultura di aspettare e di far crescere i giovani: l'Ajax prima di avere questa squadra avrà lavorato, avrà sbagliato e non avrà ottenuto risultati, ma adesso i conti tornano. L'Atalanta con Gasperini sta dimostrando che lì si può fare, è sostenuto dai risultati e adesso se la giocano per la Champions, ma non darei per spacciato il Milan: è difficile per tutti, non so chi la spunterà ma la lotta è abbastanza agguerrita. La Juventus è sempre la Juventus, ha gli occhi di tutti addosso e stasera non può fare una figuraccia: ci tengono e non possono essere scarichi, dall'altra parte il Torino sta facendo un gran campionato ed è una delle papabili per il quarto posto. Io sono contro il ritiro perchè per me ti toglie energie e basta: ho avuto dei gruppi che avevano piacere di stare insieme e loro mi chiedevano il ritiro, altri gruppi lo soffrono di più. Una volta che conosci il gruppo decide l'allenatore: è utile per confrontarsi e guardarsi in faccia ma troppo lungo ti snerva. Do un giudizio eccellente a Spalletti, mi è piaciuto tantissimo come ha gestito Icardi"