"Il Genoa pensi a vincere col Cagliari per cancellare gli errori della proprietà"

13-05-2019 15:56 -

Sulla vittoria dell’Empoli: “Ha pesato moltissimo, il Genoa in queste ultime gare si è anche comportato abbastanza bene a parte la mezz’ora con l’Atalanta di sabato scorso. In questo momento non riesce a tradurre le prestazioni in risultati positivi. Con la Roma è arrivato un pari ma il rigore sbagliato ha pesato tanto e con i nerazzurri dopo un buon primo tempo sono venuti fuori i limiti".

Sul Genoa: "Adesso la partita con il Cagliari dovrà essere affrontata con uno stadio pieno e quando c’è questa tensione positiva viene fuori il meglio. Serviranno 90’ aggressivi per correggere gli errori della società almeno con la salvezza sul campo”.

Su Prandelli: “Difficile giudicare un tecnico che arriva in corso d’opera e con un mercato di gennaio che ha scombussolato la squadra. Non si può dare un’identità precisa di gioco con una classifica sempre piuttosto allarmante. C’è bisogno solo di questo colpo d’ala contro il Cagliari e poi la valutazione dell’allenatore andrà fatta con più calma. Ha grande dignità e rispetto per il lavoro, ci sono tanti alibi per il suo operato. La cosa più importante è levarsi di torno la paura della retrocessione”.