"Icardi grande attaccante, ma sta risentendo della situazione che lui stesso ha creato"

13-05-2019 21:46 -

L'ex bandiera del Chievo Walter Curti ha commentato con noi il primo tempo di Inter-Chievo:

Sul gol: "Era inevitabile che l'Inter segnasse, con la qualità che ha alla prima occasione buona punisce. Di Carlo sta provando comunque a far giocare i suoi fino all'ultima giornata, bravo lui e i giocatori ad impegnarsi sempre".

Sul Chievo: "Purtroppo l'estate e il mercato tribolati hanno indirizzato la stagione del Chievo. Si è complicato tutto da subito, oltre al mese buttato via con Ventura".

Sull'Inter: "Spalletti sta raggiungendo gli obiettivi. Se nel frattempo sono cambiati andrebbero comunicati. Non penso che i nerazzurri siano in grado di competere per scudetto o Champions. Io non cambierei tecnico. Conte? Bisogna vedere cosa saprà fare all'Inter, perché è un ambiente particolare e altri grandi nomi hanno fallito. Credo che sarebbe meglio inserire 2-3 giocatori e proseguire il lavoro dell'attuale tecnico".

Su Icardi: "Ha avuto pochi spazi e purtroppo si sta portando dietro la situazione che lui stesso ha creato. Si tratta di un grande finalizzatore, ma forse non adatto all'Inter in questo momento. Penso sia inevitabile l'addio".