"Beppe Saronni per me rappresentava una sorta di supereroe in bicicletta"

18-05-2019 11:05 -

Il cantautore Manolo Strimpelli è intervenuto in diretta a Sportiva per presentare la canzone "La Borraccia di Beppe Saronni", dedicata al Giro d'Italia e al grande campione.

SUL SUO RAPPORTO CON SARONNI: "Su Saronni mancava una canzone e sono felice di averla scritta io. Per me rappresentava una sorta di supereroe in bicicletta. L'ho incontrato a Bologna: io mi sono commosso nel vederlo, lui si è commosso nel vedere il videoclip: se fosse stata una partita, sarebbe finita 1-1".

SUL GIRO D'ITALIA: "Il ciclismo è l'unico sport che è gratuito, popolare e arriva a casa tua. La storia bella è che mio nonno mi ha tramandato questa passione per Saronni e per il ciclismo, quindi io sono andato dalla banda che ha accompagnato mio nonno Albertino al funerale per fare con loro questa canzone. Ora non seguo più appassionatamente come nel periodo di Saronni, ma seguo sempre. Dopo di lui solo Pantani mi ha un po' appassionato. Il ciclismo è lo sport che mette in scena attraverso la strada: è per questo che ho scelto la banda".