"L'Olimpia Milano ha sulle spalle il grande macigno di essere sempre favorita"

25-05-2019 11:14 -

L'ex cestista Antonello Riva è intervenuto in diretta a Sportiva per commentare i playoff del campionato.

SUL SUCCESSO DI MILANO AD AVELLINO: "Sono stati bravi, perché sicuramente era una partita più che difficile. La prossima, anche se sarà in casa, non sarà tanto differente. Purtroppo Milano ha sulle spalle il grande macigno di essere favorita, ma nelle ultime settimane abbiamo visto che non è una squadra in ottime condizioni e manca del suo uomo faro, cioè James. I playoff sono una 'bestia nera', nel senso che tutto è possibile: io ho vinto uno scudetto con una semifinale tra Cantù e Milano in cui vinsero sempre le squadre in trasferta, oppure ho perso lo scudetto con Milano contro Caserta perdendo l'ultimissima partita in casa. La classifica di Avellino ha ingannato tutto l'ambiente e Milano, perché ha vissuto momenti di grande difficoltà, ma l'ottavo posto non rispecchia il valore di questa squadra. In ogni caso, questa serie sta portano via a Milano un sacco di energie".

SUGLI ALTRI QUARTI DI FINALE: "Cremona poteva già chiudere la serie alla terza partita e, ad oggi, è la seconda forza del nostro campionato. Venezia è sulla carta la squadra che sulla carta ha l'organico appena inferiore a quello di Milano, ma non sta eccellendo nell'ultimo periodo e Trento è sempre stata una squadra difficile da affrontare. Sassari sta facendo qualcosa di strabiliante: Pozzecco ha raggiunto il momento della sua maturità come allenatore. Milano si troverà una squadra brillante atleticamente, ma brillantissima di testa: sarà un osso duro da affrontare".