"Vergognoso quello che è stato fatto nei confronti di Montolivo"

07-06-2019 11:03 -

Così Luca Calamai nel 'Microfono Aperto':

SUL MILAN: Per il fairplay prima deve fare cassa con uno tra Donnarumma e Suso.

SU ICARDI: C'è un rapporto di rottura definitiva con una parte importante dello spogliatoio. Inoltre oggi non c'è la coda di squadre disposte a prenderlo. E' una situazione di standby e per l'Inter il primo nodo da sciogliere è proprio Icardi.

SULLA PREMIER: In Inghilterra si gioca sempre, ogni 3 giorni. In Nazionale poi i giocatori arrivano stremati.

SULLA FIORENTINA: Ci sarà un confronto tra Montella e Commisso. Commisso è un uomo di sensazioni, di pancia. Credo sarà importante il faccia a faccia tra loro.

SU SARRI ALLA JUVE: Se si sente a disagio nell'allenare la Juve non ci va, ma se considera l'esperienza bianconera un importante arricchimento professionale della sua carriera, va capito.

TRA SARRI E CONTE: Scelgo Conte, perché trasformerà l'Inter da squadra buona a squadra in lotta per lo scudetto. Sarri invece troverà già il meccanismo vincente della Juve.

SU MONTOLIVO: E' stato oggetto di persecuzione di una parte della tifoseria ed è vergognoso quello che ha fatto il Milan nei suoi confronti, sono senza parole.

SU FONSECA: Potrebbe essere una sorpresa. La Roma non avrà i soldi della Champions che sono fondamentali, quindi dovrà avere idee e giovani giusti oltre a cercare un nuovo leader.

SULLA JUVE: Ha ottenuto risultati partendo dalla serie B. Si è fatta lo stadio di proprietà, ha avuto la capacità di vendere il suo marchio a livello internazionale ed ha avuto intuizioni straordinarie come Pogbà.

SU CHIESA: Viene dal vivaio della Fiorentina e se gli chiedi di rinunciare a offerte importanti devi farlo sentire un simbolo e dargli la fascia di capitano.