"Bilanci? Il Milan ha la situazione peggiore. Sbaglia chi esulta per il rinvio della UEFA"

10-06-2019 15:38 -

Luigi Dell'Olio, collega esperto di economia per Affari & Finanza, ha fatto il punto sul mercato e sui conti dei club di A:

Sulle plus-valenze: "Il problema riguarda molti grandi club: i bilanci chiudono il 30 giugno quindi tutti vorrebbero prima vendere poi comprare. Mi aspetto un decollo netto delle operazioni in entrata. Il Milan ha la situazione più difficile. Per i rossoneri forse sarebbe stato meglio passare sotto le forche caudine dell'UEFA e ripartire dalla stagione ancora successive. I rossoneri presenteranno un altro bilancio ancora fortemente in rosso senza la Champions".

Sui parametri zero: "Alcune società si sono mosse bene prendendo giocatori a parametro zero, con solo ingaggio e commissioni da pagare. L'Inter non vuole ripetere lo stesso errore fatto con Zaniolo, ma la fretta non aiuta. Icardi resta il principale indiziato per partire e fare una cospicua plus-valenza, ma non è facile portare a termine una operazione così entro 20 giorni".

Sul calcio femminile: "In generale, aldilà della A, propone un movimento che deve crescere. l'Italia è partita in ritardo rispetto agli altri Paesi ma la FIGC sta favorendo lo sviluppo del progetto in maniera importante".