"Il nuovo allenatore della Juve? Non sarei sorpreso se tra i due litiganti godesse il terzo"

12-06-2019 14:05 -

Maurizio Biscardi è intervenuto in diretta a Sportiva per rispondere alle domande degli ascoltatori in "Microfono Aperto".

SULLO SCAMBIO ICARDI-DYBALA: "Penso che lo scambio è possibile, ma non è possibile farlo adesso, visto che la Juventus non ha ancora un allenatore. Penso che lo si potrà intavolare in un secondo periodo, perché conviene ad entrambi i club, sotto molti aspetti".

SU CONTE ALL'INTER: "Una cosa è vederla da tifosi, un'altra vederla da professionisti del settore. Il mestiere di professionista richiede di mettere in preventivo che ci possano essere altre esperienze. Il cuore, la professione e i sentimenti non sempre si uniscono e trovano lo sbocco naturale".

SUL MILAN: "Le scelte saranno fortemente condizionate dal mercato: bisogna vedere quali giocatori possono essere venduti e con quei soldi comprare quei 2/3 giocatori importanti e per prendere in prestito giocatori importanti, ma esuberi nelle proprie grandi squadre, che possano permettere al Milan di andare avanti. Vedo in partenza Suso e Donnarumma".

SUL NUOVO ALLENATORE DELLA JUVENTUS: "Credo che ci possano essere degli intoppi in senso procedurale. Non sarei sorpreso se tra i due litiganti godesse il terzo. Se non fosse Guardiola, andrei a capire perché è uscito il suo nome per tanto tempo, perché stiamo parlando di oscillazioni di borsa notevoli".