"Montolivo gran signore, è stato vittima di mobbing"

13-06-2019 14:56 -

Nel microfono aperto di Radio Sportiva, il nostro Bruno Longhi ha risposto alle domande degli ascoltatori

SU ANDREAZZOLI - "Andreazzoli ha dimostrato di essere un grande tecnico, l'Empoli quest'anno ha giocato benissimo quindi il Genoa ha fatto bene ad affidargli la prima squadra. Addirittura poteva entrare nello staff di Conte"

SU KRUNIC - "Con Krunic il Milan secondo me ha fatto una buona operazione, sia per quanto lo ha pagato sia perchè è un giocatore che quest'anno mi è piaciuto molto e che può ricoprire tantissimi ruoli"

SULLA JUVENTUS - "Dybala con Higuain aveva segnato molto di più, con Ronaldo sia lui che Pjanic hanno reso molto meno: la stella di Cr7 ha continuato a brillare, le altre si sono offuscate ma sul merchandising la Juventus ci ha guadagnato tantissimo. Sono rimasto sorpreso di questo scadimento di forma di Hysaj, ma non escluderei un suo passaggio alla Juventus: se Cancelo partirà lui potrebbe essere una buona alternativa considerando i precedenti con Sarri. Tutte le società sono sotto la lente del Fair Play Finanziario: la Juventus dovrà stare attenta nella costruzione della rosa, ma Marotta non è andato via per questo, quanto perchè non era d'accordo sull'operazione Ronaldo"

SU NAINGGOLAN - "Nainggolan è un giocatore che può rientrare nella rosa dell'Inter se riuscirà a ripetere le prestazioni dei tempi della Roma. Si è incerti sul destino di Nainggolan, in caso di offerta importante potrebbe partire".

SULL'ATALANTA - "Si parla di Muriel per affiancare Zapata: l'Atalanta inserirà dei pezzi magari non pregiatissimi per allargare la rosa perché il doppio impegno lo richiede, ma ha una squadra che è già competitiva e quindi per me non ci saranno colpi a sensazione. L'orientamento dell'Atalanta è quello di iniziare la Champions League nel nuovo stadio ma tra il dire e il fare c'è di mezzo un lavoro da ultimare: i bergamaschi però sono grandissimi lavoratori e potrebbero accelerare la chiusura dei lavori"

SULL'INTER - "Non penso che l'Inter si svenerà per giocatori come Eriksen così come non sono sicuro che ci sia questa trattativa per Lukaku perchè poi bisognerebbe far coesistere due attaccanti dalle caratteristiche molto simili. Di Vanheusden si parla molto bene, purtroppo ha avuto un serissimo infortunio, ma 20 milioni per lui non sono una cifra esagerata perchè si parla di un campione futuribile: magari fra sei mesi si parlerà di lui come si era parlato di Zaniolo"

SUI PORTIERI DELLA NAZIONALE - "Sirigu ha fatto bene ma Donnarumma è il futuro: il primo difficilmente progredirà ancora, mentre il secondo potrà migliorare molto dal punto di vista tecnico. Teniamocelo stretto perchè potrà difendere la porta dell'Italia per altri 15 anni"

SU MONTOLIVO - "Montolivo si è comportato da grandissimo signore perché è stato praticamente vittima di mobbing: ha vissuto un paio di stagioni drammatiche, è stato anche capitano del Milan e metterlo in disparte così è stato umiliante e offensivo nei suoi confronti"