"Totti un signore, chi lo ha costretto ad andarsene è Baldini"

17-06-2019 18:04 -

Il nostro Ciro Venerato ha risposto alle domande degli ascoltatori nel Microfono Aperto di Radio Sportiva.

SULLA JUVENTUS - "La Juventus cercherà di aumentare la sua qualità difensiva: De Ligt è l'obiettivo principale ma l'arrivo di Sarri porta anche alla pista Marquinhos che piace molto al nuovo tecnico. Se invece la Juventus dovesse investire tantissimo per un centrocampista come Pogba allora potrebbe puntare a Manolas in difesa o anche al ritorno di Benatia. Credo che la Juve con Sarri abbia fatto la scelta migliore possibile perchè può coniugare spettacolo e punti. La Juventus ha un accordo con Chiesa ma con la nuova proprietà della Fiorentina tale accordo andrà rivisto perchè Commisso mi sembra che voglia fare di tutto per trattenerlo"

SUL MERCATO - "Molti club tranne il Napoli entro il 30 giugno dovranno cercare di vendere per rispettare i dettami del fair play finanziario"

SU TOTTI - "Uno come Totti lo vedrei in FIGC ma anche in qualunque altra istituzione, perchè è uno che ha fatto bene al calcio. Se ne è andato come un signore dicendo chi lo ha costretto ad andarsene dalla Roma, cioè Franco Baldini"

SU SABATINI - "Sabatini e Bigon sono molto amici, furono gli artefici dell'arrivo di Cavani al Napoli, quindi non avranno problemi a convivere. Sabatini è un genio e gli faccio un grande in bocca al lupo per la sua nuova avventura al Bologna"

SULL'INTER - "Conte non vuole più Icardi e i tifosi non c'entrano nulla. Ci sono giocatori che resteranno all'Inter che hanno rotto pesantemente con Icardi, la situazione è difficilmente sanabile e l'Inter ha chiesto a Wanda Nara di trovargli una squadra. I giovani l'Inter li ha già in casa, penso a Esposito e a Pinamonti, ha invece bisogno di qualche certezza per colmare il gap con Juventus e Napoli"

SUL GENOA - "Andreazzoli è un tecnico che dà gioco alle sue squadre e l'Empoli ha sbagliato a esonerarlo. Perchè Preziosi non dovrebbe fargli una buona squadra? Alla fine si salva ogni anno"

SULLA LAZIO - "La Lazio può fare qualsiasi cosa perchè ha un fenomeno di presidente come Lotito, un ottimo direttore sportivo come Tare e un allenatore pragmatico come Inzaghi: perchè non dovrebbe lottare per la Champions League?"

SULLA SAMPDORIA - "Ferrero lavora già per il futuro, ha preso l'allenatore e sta trattando diversi giocatori, quindi ad oggi credo che non abbia trovato la cifra giusta per vendere la Sampdoria"