"Arrivare prime o terze fa grande differenza"

18-06-2019 13:22 -

Nello Speciale Mondiale femminile è intervenuta la dirigente sportiva e opinionista tv Martina Angelini.
"Arrivare prime o terze fa tanta differenza, perché col terzo posto incrociamo la Francia padrona di casa. Come seconde troviamo la Norvegia, che è forte, se vinciamo il girone agli ottavi avremmo un'avversaria più abbordabile.
Marta è arrivata non al 100% ma è sempre Marta, per sei volte premiata come migliroe giocatrice del mondo. Anche Cristiane è stata risparmiata un po' contro l'Australia e infatti quando sono uscite hanno perso. Loro un po' agée, noi forse tatticamente siamo superiori, quel piano è sempre stato un po' la debolezza del Brasile.
Loro si giocano la qualificazione quindi sarà partita dura tra due squadre che si giocano entrambe tanto.
Sulla formazione credo che portiere e difesa non si toccano, a centrocampo ci sono tante alternative, il dubbio più grande è in attacco. Ma il gruppo è solido e con tante scelte per la Bertolini".