"Sono fiducioso che Nibali possa arrivare tra i primi 5 al Tour"

21-06-2019 13:47 -

L'ex ciclista Damiano Cunego è intervenuto in diretta a Sportiva per fare il punto verso il Tour de France.

SULLE TANTE DEFEZIONI: "Purtroppo quest'anno è iniziata male. Pensavo che Dumoulin potesse recuperare, ma ha bisogno ancora di tempo. Froome ha seriamente rischiato di farsi del male e fortunatamente gli è andata bene. Il Tour, comunque, è sempre il Tour, e le squadre World Tour hanno ancora degli atleti forti, come Thomas o Bernal. Resta sempre un'esclusiva mondiale, nonostante il Giro d'Italia per me sia più bello".

SULL'OBIETTIVO QUINTO TOUR PER FROOME: "La riabilitazione è comunque lunga e a 35 anni non è come a 20. E' una sfida, bisogna vedere come si sentirà, se la squadra gli darà fiducia, se avrà voglia di provare. D'altronde, a 35/36 anni siamo al limite, ma tanto vale la pena trovare. I ciclisti sono dei lottatori e ce lo vedo davvero a lottare per questo obiettivo".

SU NIBALI: "Sono convinto che in montagna si stia allenando e stia recuperando dallo sforzo del Giro. Mancano tanti protagonisti, ma è molto tranquillo e sa gestire le situazioni strada facendo. Sono molto fiducioso che possa fare una top five nel Tour de France".

SU ARU: "L'operazione che ha avuto è stata importante e lo ha tenuto lontano dalle gare per troppo tempo. Adesso sarà un po' dura, ma è solo questione di tempo perché ha già dimostrato di saper vincere e stare tra i migliori".