"Dybala deve giocare, ma è un numero 10 e non si può ancorare a sistemi tattici"

21-06-2019 16:37 -

Antonello Cuccureddu, ex difensore della Juventus, è intervenuto in direatta a Sportiva per fare il punto sui bianconeri.

SU SARRI: "Ha dimostrato di essere all'altezza e se la Juventus ha optato per lui è segno evidente che crede in lui. Il compito non sarà dei più facili, ma sono convinto che ce la possa fare. Credo che la Juventus abbia una tecnica di base non indifferente e se imposterà la squadra con il suo credo vedremo una Juventus ancora più bella".

SULL'OBIETTIVO CHAMPIONS LEAGUE: "Condivido il pensiero di Sarri, non puoi partire dicendo di vincere la Coppa. La squadra è strutturata per essere protagonista, credo che sia competitiva, ma mi piacerebbe ancora qualcosa in più a livello difensivo".

SU DYBALA: "Se credono in lui, che ha qualità enormi, deve giocare. E' un numero 10, non lo puoi ancorare a sistemi tattici: io lo farei giocare dietro le due punte, ma adesso bisognerà vedere. Dybala lo terrei, perché è giovane, interessante e bisogna dargli fiducia".