Perugini: "Nel Milan di Giampaolo Suso ha poca ragione di essere"

27-06-2019 16:31 -

Il giornalista di "Libero, Francesco Perugini, è intervenuto in diretta a Sportiva per parlare della situazione del Milan.

SULLA NECESSITA' DI FARE PLUSVALENZE: "Sicuramente è una situazione in cui si trovano tanti club ed è una delle storture del fair play finanziario. Il bilancio va tenuto sotto controllo e il tentativo del Psg di strappare un prezzo di favore per Donnarumma si spiega in questo senso. Credo che comunque il Milan non cederà, perché è un asset importante e anche i portieri, da Alisson in poi, hanno raggiunto prezzi stellari. Donnarumma resta comunque tra i giocatori cedibili, così come Suso e Cutrone, con magari chissà l'introduzione di un diritto di recompra".

SUL MERCATO IN ENTRATA: "Nel Milan di Giampaolo, Suso ha poca ragione di essere, quindi per questo lo metto in cima alla lista dei partenti. Vorrei vedere Paquetà dietro le punte e sicuramente i movimenti maggiori saranno a centrocampo. L'idea Torreira a me risulta che sia ancora poco più di un'idea, anche se lui sarebbe contento di tornare a lavorare con l'ex tecnico della Sampdoria".