Gioia Masia: "Invece che alle partite, sui social si pensa alle foto delle giocatrici con le fidanzate"

28-06-2019 13:11 -

Gioia Masia, ex giocatrice della Nazionale di calcio femminile, è intervenuta in diretta a Sportiva per commentare il cammino delle Azzurre.

SUL CAMMINO DELLE AZZURRE: "Sinceramente non mi aspettavo di trovare l'Italia tra le prime 8 del mondo, ma conosco le ragazze, la loro passione, tutto quello che abbiamo dovuto sopportare per arrivare questo Mondiale e se lo meritano davvero".

SUL CALCIO FEMMINILE IN ITALIA: "I pregiudizi sono più o meno gli stessi, sui social si pensa alle foto delle giocatrici che stanno con le fidanzate... Queste cose sono inutili, la gente deve pensare che è uno sport e per questo motivo non ha un sesso. Adesso tutti scoprono tutti il calcio femminile, ma fino a due anni fa quando se ne parlava gli uomini storcevano il naso. Questa è l'ignoranza che purtroppo circola in Italia. I presupposti per far crescere il movimento ci sono e dobbiamo proseguire sulla scia di questo Mondiale".

SULL'OLANDA: "Sono molto più forti di noi fisicamente, ma fanno un 4-3-3- un po' statico e dietro non mi sembrano proprio fenomeni. Davanti, però, sono devastanti, perché hanno delle giocatrici che hanno fatto quasi 100 gol in Nazionale. Ci sarà da stare molto attente e sono curiosa di vedere che modulo sceglierà la Bertolini domani".

SU SARA GAMA: "Ci ho legato tantissimo, è splendida anche fuori dal campo e si è dimostrata una campionessa in tutto e per tutto".