Bruno Longhi: "U21, la vittoria della Spagna riabilita Gigi Di Biagio"

01-07-2019 11:42 -

Così Bruno Longhi nel 'Processo di Sportiva': "I difensori in Italia? Le nostre società sono costrette a spendere molto di più perché i gioielli arrivano tutti dall'estero. In Italia, a parte Romagnoli, non siamo attrezzatissimi in fatto di top player. Van Dijk? Giocatore strapagato dal Liverpool ma ne è valsa la pena. Chiellini? Con lui la Juve gioca in 11 e mezzo, senza in 10 e mezzo. Spinazzola? A parte la plusvalenza, sono rimasto sorpreso. In certe partite si è espresso da top player, Pellegrini invece deve ancora dimostrare di essere un giocatore da grande squadra. Godin? Defilato a destra con il 3-5-2 mi lascia perplesso, vedremo cosa inventerà Conte. Manolas? La potenzialità del giocatore non si discute, ma certi atteggiamenti in campo lasciano qualche dubbio. Il mercato del Milan? Inizia adesso ma sempre con un occhio rivolto al fairplay, cercando di spendere ma non spandere. Ceballos? Ha sprint e tecnica ma la sua crescita va di pari passo con quella del club più titolato al Mondo. Spagna U21? Non è quella del tiki taka, ma sta cominciando a far vedere cose interessanti. La vittoria della Spagna ha messo nuovamente in luce Fabian Ruiz, arrivato quasi da sconosciuto a Napoli, e riabilita Gigi Di Biagio. Siamo stati impietosi con il nostro CT. Adesso in panchina vedrei molto bene Evani. E' un allenatore sul quale Mancini ripone tutta la fiducia e c'è grande feeling tra loro".