Signori: "Se non parla l'Inter di scudetto, chi ne deve parlare?"

08-07-2019 11:29 -


Così Riccardo Signori de 'Il Giornale' al 'Processo di Sportiva':

SUL CASO ICARDI: Ci sono stati un po' di passi falsi e ingenuità. Marotta ha alleggerito il carico a Conte, che di sicuro non gradisce l'attaccante argentino. Icardi e Nainggolan sono giocatori di forte personalità, ma hanno provocato qualche problematica.

SU CONTE: Lui è sempre lo stesso, racconta il suo modo di vivere le cose. Pensavo che fosse un po' più incisivo, invece si è mantenuto diplomatico. Ti martella e in questi 2 anni darà il meglio di se stesso. In certe situazioni può fare la differenza.

SULL'INTER: L'obiettivo è lo scudetto già al primo anno di Conte. Se non parliamo noi di scudetto, chi ne deve parlare? Non facciamoci ingannare dai numeri, l'Inter l'anno scorso poteva fare molto di più. L'Inter ha una buona base e non vedo perché non pensare di competere con la Juve per lo scudetto.