Ghirelli (pres. Lega PRO): "E' finito il periodo delle deroghe e dei furbi"

18-07-2019 15:25 -

Il presidente della Serie C, Francesco Ghirelli, è intervenuto in diretta a Sportiva per presentare il prossimo campionato.

SULLA COMPOSIZIONE DEI GIRONI: "L'anno scorso stavamo navigando nella nebbia più terribile, mentre quest'anno abbiamo già fatto tutto. Ora c'è in atto un solo ricorso, che verrà deciso il 23 luglio, e che sancirà se il girone C sarà a 19 o 20 squadre. Il 25 luglio faremo i calendari, saremo la prima Lega a farlo, non ci sono stati punti di penalizzazione, abbiamo ricevuto quasi tutte fidejussioni bancarie e le regole adesso ci sono".

SULLA VISITA DI INFANTINO: "Il fatto che il presidente della Fifa venga ai 60 anni della Lega Pro è di eccezionale valore, che poi rimanga tutta la giornata è addirittura più unico che raro. Lo prendiamo come un atto di grande rispetto nei nostri confronti ed è il segnale che la Fifa guarda al calcio del territorio con un occhio molto attento.

SULLE NUOVE REGOLE: "E' finito il periodo delle deroghe e dei furbi, quello dei presidenti che compravano i giocatori, non li pagavano e andavano in Serie B: adesso alla seconda volta in cui non verranno fatti i pagamenti scatterà l'esclusione dal campionato".

SULLE SECONDE SQUADRE: "Si è scoperto che, esclusa la Juventus, si va in una direzione di questo genere. Se vogliamo tornare ai Mondiali e vincerli, dobbiamo costruire giovani in Serie C e la Serie A deve ragionare un po' più sulle seconde squadre".