Curatoli: "Il mio bronzo? Punto di partenza, non di arrivo. L'Italia della scherma è forte"

19-07-2019 14:01 -

Luca Curatoli, dopo il bronzo nella sciabola individuale ai Mondiali in Ungheria, è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni:

Sul risultato: "La medaglia individuale mancava, è la consacrazione di un percorso e dei sacrifici che si fanno tutti i giorni. Questo bronzo per me è un punto di partenza e non di arrivo, nonostante una semifinale con qualche rammarico".

Sull'Italia: "Come Nazionale siamo molto forti nella sciabola maschile, anche se il tragitto è molto lungo. Questo Mondiale è importante per un piazzamento anche verso le Olimpiadi. Voglio migliorare tatticamente e su qualche aspetto tecnico".

Sul rapporto con la famiglia: "Con mio fratello Caserta ho un ottimo rapporto, siamo una famiglia di sportivi e ci confrontiamo molto spesso. Montano? Merita una stima infinita da grande campione qual è, si allena bene e in pedana è ancora competitivo. È il nostro capitano".