Ravezzani: "Inter, Conte è conflittuale per natura e porta con sé un grave rischio"

25-07-2019 16:50 -

Il direttore di Telelombardia, Fabio Ravezzani, è intervenuto in diretta a Sportiva per parlare del momento delle milanesi.

SULL'INTER: "L'acquisto più importante dell'Inter è l'allenatore, perché parte dal presupposto che Conte possa colmare gran parte del gap con la Juventus. Conte è conflittuale per natura, inizia a entrare quasi subito in conflitto con i club che allena e porta con se un grave rischio: nel momento in cui non arrivano i risultati, esplode la situazione. Io comunque, considerata la sua storia, sono abbastanza ottimista".

SUL MERCATO DELL'INTER: "Se l'Inter non avesse avuto problemi a comprare Dzeko e Lukaku, avrebbe potuto permettersi di tenere il profilo molto alto con Icardi e Nainggolan. Siccome, però, i soldi delle loro cessioni servono, l'atteggiamento tenuto nei confronti di Maurito è completamente sbagliato".

SUL MILAN: "In generale non ho mai creduto agli ex calciatori che fanno i dirigenti e ho delle perplessità: Boban e Maldini sono nuovi a questo ruolo e Massara ha sempre fatto da supporto. Quello che mi preoccupa è che il mercato lo stia facendo un procuratore, cioè Jorge Mendes. Ci sono molti punti interrogativi, anche l'allenatore, che non ha mai lavorato a questi livelli".