Soncin: "Cutrone? La cessione forse sarebbe un bene per tutti"

26-07-2019 18:02 -

In Diretta Sportiva è intervenuto Andrea Soncin, ex attaccante oggi opinionista tv che ha commentato la prima uscita stagionale del Milan contro il Bayern Monaco.
"Col Bayern il Milan ha già mostrato un'identità precisa, squadra corta, che cerca sempre di giocare. Un buon test per essere la prima uscita si è vista impronta di Giampaolo.
Una tegola importante l'uscita di Theo Hernandez, in quei 40 minuti ha fatto vedere buonissime cose, da terzino di fisico e tecnica, peccato per l'infortunio proprio ora perché ha bisogno di inserirsi in un contesto ed in un Milan nuovo.
Maldini jr viene dalla Primavera, è giusto lasciargli il tempo e non fare paragoni. Gabbia invece è di rientro da un prestito in serie C alla Lucchese, ha fatto una partita perfetta, è stata forse la chance per mostrare che possono contare su di lui.
Giampaolo ha un'idea precisa, Piatek deve attaccare la profondità, Suso ha imprevedibilità e può essere utile. Cutrone è un giocatore che quando subentra può dare qualcosa di importante, magari avrebbe bisogno di una squadra in cui essere davvero protagonista, la cessione sarebbe forse un bene per tutti, per lui e per i conti della società".