Vito D'Onghia (all. Pilato): "Poteva anche arrivare 8a: aveva già vinto"

29-07-2019 13:46 -

Il tecnico di Benedetta Pilato, Vito D'Onghia, è intervenuto in diretta a Sportiva per celebrare l'argento ottenuto dall'azzurra quattordicenne ai Mondiali di nuoto.

SULLE REAZIONI: "Il telefono è completamente impazzito: si è emozionato anche lui come noi...".

SULLA STORIA DI BENEDETTA PILATO: "Per quanto mi riguarda, poteva anche arrivare ottava: aveva già vinto. Il fatto di essere lì e gestire emotivamente 10 giorni di Mondiali non era facile. Le ottime cose che ha fatto in acqua sono conseguenza della sua tranquillità fuori. Abbiamo meditato tanto se fargli fare i Mondiali, lei si è trovata bene, siamo contentissimi e la medaglia è stato molto in più del previsto. Io l'ho vista per la prima volta in acqua a 4 anni, quindi è stato fatto un percorso lungo, ma brevissimo se pensiamo a quanto è passato da quando ha iniziato a nuotare a una medaglia mondiale".

SULLA PISCINA DI TARANTO: "Il sogno è che il 25 agosto prossimo, Taranto venga nominata come città che ospiterà i Giochi del Mediterraneo del 2025, perché la promessa è di costruirci una vasca olimpionica con 10 corsie. Questo potrebbe cambiare la storia del nuoto nel nostro territorio".

SUL PROSEGUO DELLA CARRIERA: "Benedetta e Federica Pellegrini hanno sicuramente delle similitudini, dovute soltanto al fatto dell'età. Sono stili e distanze diverse e ognuna ha percorso bellissimo a modo suo".