Facchetti: "La percezione dall'esterno è che l'Inter preoccupi la Juventus"

01-08-2019 12:49 -

Gianfelice Facchetti, attore, tifoso interista e figlio della bandiera nerazzurra Giacinto Facchetti, ha parlato a Sportiva durante il "Bar Sport".

SUL MERCATO DELL'INTER: "Gli obiettivi di inizio mercato sono stati raggiunti, mi riferisco a Godin, Sensi e Barella. Ora c'è un fase di stallo, ma credo che coinvolga non solo l'Inter. La società nerazzurra entrerà sicuramente nel valzer internazionale delle punte visto che deve cedere Icardi".

SU LUKAKU: "La percezione dall'esterno è che l'Inter, dopo l'arrivo di Marotta, preoccupi un po' le avversarie. Mi spiego così il fatto che la Juventus si sia spostata sugli obiettivi nerazzurri, fa parte del gioco. Ho fiducia nella società, spero che l'Inter si presenti ai nastri di partenza con la rosa ben definita e Conte soddisfatto".

SU ICARDI: "E' una vicenda che si trascina da tanto tempo, non ne conosciamo tutti i risvolti. Qualcosa si è rotto in termini di fiducia tra il club e l'ex capitano".

SU NAINGGOLAN: "In questo caso sono subentrate delle valutazioni fatte con il nuovo allenatore. Sono stati sicuramente presi in considerazione tutti i fattori in gioco, compreso il peso dell'investimento per portarlo a Milano".