Balata: "Riforma della B voluta fortemente. Non so perché non sia stata fatta negli ultimi 17 anni"

07-08-2019 10:20 -

Il presidente della Lega Serie B, Mauro Balata, è stato intercettato dai microfoni di Sportiva durante la presentazione del calendario del campionato cadetto, tenutasi ieri ad Ascoli.

SULLA B: "Speriamo che il chiostro di San Francesco ci porti bene. Vogliamo giocare a calcio insieme ai nostri tifosi, le nostre città ed i nostri territori, facendo del calcio un veicolo di civiltà".

SULLA B A 20 SQUADRE: "E' frutto di una riforma che abbiamo voluto fortemente e che, non so perché, non si riusciva a fare da 17 anni. Era nel programma di Gravina. Vogliamo un calcio più sostenibile".

SUL VAR: "La sperimentazione è obbligatoria per regolamenti internazionali. Siamo d'accordo con l'Aia ed il presidente Nicchi, il progetto è già partito. L'ho voluto fortemente perché credo che aumenti il valore del brand di Serie B".

SUI NUOVI ALLENATORI IN B: "La Serie B è pronta a lanciare tutti quei soggetti meritevoli, i migliori arrivano da noi o vanno in A. Dovrebbe essere sempre così".