Sartoretti: "Preolimpico difficilissimo, Serbia la principale avversaria da battere"

08-08-2019 13:41 -

Andrea Sartoretti, d.s. Modena e leggenda azzurra del volley, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva parlando del preolimpico dell'ItalVolley maschile.

SULL'OSTACOLO SERBIA: "Con questo cambio di regolamento l'Europa ha pochi posti, tanti quanto l'Africa per fare un esempio. Il girone è difficilissimo e contro la Serbia non c'è niente di scontato. E' una avversaria alla nostra portata ma assolutamente da non sottovalutare, così come tutte le altre avversarie".

SULLA NAZIONALE ITALIANA: "Ci presentiamo al meglio, Blengini ha preparato la squadra per arrivare al top. Qualificarsi alle Olimpiadi è un obiettivo determinante per l'Italia, per questo sono stati tenuti a riposo i big".

SULL'IMPORTANZA DI OTTENERE SUBITO IL PASS: "In questo momento non possiamo pensare all'ancora di salvataggio. Dobbiamo pensare a sfruttare al meglio il fattore campo e portare subito a casa la qualificazione".

SU MODENA: "Siamo contenti di come abbiamo concluso con Velasco, anche con un pizzico di amarezza di come è finita gara 5 della semifinale. Abbiamo deciso di non continuare insieme e di iniziare un percorso con Giani. Matt Anderson è un buonissimo colpo di mercato, con lui potremo competere con le migliori formazioni".