Gandini (Sportitalia): "Sarri ce l'aveva con i giocatori. De Ligt? Aspettative troppo alte subito"

11-08-2019 10:17 -

Con il collega Matteo Gandini di Sportitalia, che ieri ha raccontato per l'emittente il match di ICC fra Atletico e Juve, abbiamo parlato del momento dei bianconeri. Ecco le sue considerazioni:

Sulla partita: "Il duello Felix-Ronaldo lo ha vinto il primo. CR7 non ha lasciato il segno, l'altro ha dato spettacolo. La Juve ha giocato senza particolari luci, ha dato l'impressione di essere ancora un po' indietro nel passaggio da Allegri a Sarri"

Su De Ligt: "Su di lui si sono poste aspettative un po' troppo alte nell'immediato: ci vuole un po' per entrare in un sistema difensivo diverso. Non ha impressionato in positivo, ma è normale. Ha potenzialità enormi e presto lo vedremo al meglio".

Sull'attaccante: "Il discorso centravanti è delicato: Higuain non ha fatto granché, Mandzukic non era nel suo ruolo. Serve qualcuno in mezzo complementare a CR7, Dybala non è da quel ruolo mentre Icardi potrebbe essere l'ideale".

Sulle parole di Sarri: "Il termine Imbarazzante usato dal tecnico è rivolto ai giocatori, è noto da tempo che la Juve debba sfoltire la rosa. È una questione di giorni, ora si entrerà nel vivo del mercato perché qualcuno uscirà".