Filippo Galli: "Cutrone? Forse era arrivato il momento di separarsi..."

13-08-2019 15:27 -

L'ex difensore e dirigente del Milan, Filippo Galli, è intervenuto in diretta a Sportiva per fare il punto della situazione sui rossoneri.

SU CORREA: "E' un giocatore che il Milan sta cercando fortemente e sarebbe un valore aggiunto per la rosa. Fino ad ora il Milan ha fatto un ottimo mercato, dando a Giampaolo giocatori funzionali alla sua idea di calcio. La squadra è forte e può lottare per il famoso ritorno in Champions League: ci sono giocatori di qualità in mezzo al campo, quindi sono molto fiducioso".

SU JAMES RODRIGUEZ E ISCO: "Se si fa il nome di Correa e il Milan ci punta vuol dire che è stato visionato, è stato visto in campo ed è il giocatore che Giampaolo ritiene fondamentale nel suo scacchiere. Sarebbe bello accontentarlo in tutto e per tutto, anche se non è facile".

SULLA CESSIONE DI CUTRONE: "Quando si prende una decisione del genere, tutti si è un po' d'accordo. Forse, visto che poteva esserci ancora poco spazio per lui e la società poteva fare una plusvalenza importante, era arrivato il momento di separarsi. Spiace sempre che un ragazzo che è cresciuto con noi per 10 anni se ne vada, ma la cosa essenziale è che sia contento, anche se un po' di cuore l'avrà lasciato qui. Credo che tutti possano essere contenti. Cutrone ha grande determinazione e carattere, non si tira mai indietro, quindi mi auguro davvero che riesca a fare bene in Premier League, anche se avrà bisogno di un po' di tempo".

SU DONNARUMMA: "Bisognerà capire la volontà del giocatore e quella del club. Tutto è ancora in divenire perché non credo che sia stato tolto dal mercato, quindi vediamo cosa succederà",