Cuoghi: "La società deve far quadrare i conti, i tifosi del Milan devono abituarsi ad una situazione diversa"

18-08-2019 15:21 -

In Diretta Sportiva è intervenuto mister Stefano Cuoghi, ex giocatore di Milan e Parma
"A parte la gara di ieri con il Cesena non è stato un pre-campionato negativo per il Milan, la cosa preoccupante è che fatica a fare gol, Piatek è in difficoltà un po' per struttura fisica ed un po' perché deve ancora integrarsi nei nuovi schemi, ed essendo l'unico finalizzatore tutta la squadra ne risente. Correa è un giocatore di inventiva, bisogna vedere se riusciranno a prenderlo e se si adatterà in fretta alla serie A. I tifosi del Milan devono abituarsi ad una situazione diversa, la società deve cercare di mettere i conti a posto: giocatori come Krunic e Bennacer arrivati da una squadra retrocessa non accendono la gente ma bisogna fare di necessità virtù, i rossoneri ad ora sono lontani dalle prime tre. Suso ha qualità tecnica, il Milan non ha molti giocatori che ne hanno tanta, e Giampaolo che predilige un certo tipo di gioco se lo tiene stretto. E' un po' discontinuo, ha convinto da trequartista, ma resta altalenante e in quel ruolo deve trovare più la porta.
Mi aspetto un salto in avanti del Parma che parte da una base solida su cui ha innestato pedine di valore. Ieri ha fatto bene, Gervinho è già in forma, anche se è vero che tante squadre di quella fascia come Cagliari e Bologna si sono migliorate molto ma il Parma ha il vantaggio di conoscersi già".