De Biasi: "Dico sì all'arrivo di Balotelli al Brescia. Sanchez? Giocatore straordinario"

20-08-2019 09:55 -

Il tecnico Gianni De Biasi è intervenuto durante il "Buongiorno" di Sportiva.

SU GAP NAPOLI-INTER NEI CONFRONTI DELLA JUVE: "Difficile dire ora se si è ridotto, ma sicuramente Inter e Napoli si sono mosse bene sul mercato e hanno squadre più forti rispetto dell'anno scorso. Bisogna vedere se Sarri riuscirà a fare il mix giusto".

SULLA POLMONITE DI SARRI: "Il suo staff conosce bene la squadra ed i metodi di lavoro, anche se mancherà un po' l'attenzione maniacale ai dettagli durante la gara. Manca ancora il feeling totale tra il tecnico e il gruppo, ma è normale all'inizio".

SU SANCHEZ: "E' un giocatore straordinario per le sue qualità e la sua esplosività. Dipende da come potrebbe calarsi nell'ambiente Inter e come si integrerà con la squadra".

SU ICARDI AL NAPOLI: "Per lui dovrebbe un punto importante di arrivo e di ripartenza. Chi lo prende deve puntare su questo, sempre che Icardi parta".

SUL MILAN: "Giampaolo è un grandissimo allenatore, molto preparato. E' stato un bell'investimento da parte del Milan. Non va però messo sotto pressione perché non è abituato alle grandi piazze. Il passato lo ha aiutato a crescere e a diventare il grande allenatore visto alla Samp. Ha gli equilibri interni per gestire situazioni come quella rossonera".

SU BALOTELLI: "Dico sì al suo arrivo al Brescia. E' arrivato in un momento particolare della sua vita, non può più perdere occasioni. Torna a casa ed è determinato a portare più in alto possibile il club lombardo, anche per essere richiamato da Mancini".

SUL TORINO: "Non sarà facile con il Wolverhampton. Sarà una partita equilibrata, mi auguro che il Toro regga e passi il play off di Europa League".