A. Paganin: "Inter col botto, è al livello del Napoli. Candreva? Ha fatto il tagliando"

27-08-2019 09:59 -

Antonio Paganin, ex giocatore dell'Inter, ha parlato a Sportiva commentando il 4-0 con cui ieri sera i nerazzurri hanno liquidato il Lecce.

SULLA GARA DI IERI: "E' stato un posticipo col botto. Tutti si aspettavano grandi cose e così è stato, anche se la consistenza del Lecce è stata leggerina. Ha colpito la fluidità di gioco. Il rilassamento dopo il 2-0 ci poteva stare, l'Inter ha dimostrato di voler ricoprire un ruolo da protagonista".

SU CANDREVA: "E' come se ai 'vecchi' fosse stato fatto un tagliando, risvegliando in loro una parte che si era un po' sopita. Ieri Candreva ha fatto un gol tipico del giocatore in fiducia e libero di testa".

SULLA PANCHINA DI BARELLA: "Qua siamo all'Inter, non al Cagliari. I nerazzurri hanno questa forza che gli permette di poter investire sul futuro. Conte poi è il garante della meritocrazia".

SUL MERCATO DELL'INTER: "E' stato influenzato da eventi esterni tipo la vicenda Icardi e le cessioni di Perisic e Nainggolan. L'arrivo di Sanchez cambierà ulteriormente il valore dell'Inter".

SULLE POSSIBILITA' SCUDETTO DELL'INTER: "La Juventus, al momento, ha ancora qualcosa in più, basta vedere la panchina dei bianconeri di sabato scorso. L'Inter non ha aggiunto, ha dovuto colmare le lacune Icardi, Perisic e Nainggolan. La mentalità e l'organizzazione date da Conte, però, sono qualcosa in più. Il tecnico nerazzurro ha la caratteristica di saper dare subito un'impronta alle sue squadre. L'Inter ha raggiunto il Napoli, mentre deve fare ancora un passo per essere al livello della Juve. E' comunque stato fatto uno sforzo enorme".