Mengoli (tifoso Bologna): "Togliere il campo a Mihajlovic è peggio che togliere la vita"

27-08-2019 12:52 -

Paolo Mengoli, cantante e tifoso del Bologna, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva.

SU MIHAJLOVIC: "La scelta di andar in panchina nella gara conto l'Hellas è stata difficile ma calcolata. Togliere il campo a uno come Mihajlovic è peggio che togliere la vita. Lo considero un gladiatore, anche se domenica non è stato seguito dai suoi combattenti se si considera la partita del Bologna. Lui è fatto così, ha fatto un bel gesto, anche per chi come lui combatte contro questa terribile malattia".

SU MIHAJLOVIC IN PANCHINA ANCHE NELLE PROSSIME GARE: "Mi auguro di vederlo in panchina già venerdì sera. Da quello che ho capito la prima fase della terapia l'ha superata bene. La miglior medicina per un uomo come lui è sentirsi e vedersi in mezzo ai suoi giocatori. Chiaro che la debilitazione fisica si nota, ma non la metterei troppo in risalto. Piuttosto parlerei di più del suo gesto e del suo spirito. Noi tifosi del Bologna bisogna stargli vicino. Non ci sono più biglietti per Bologna-Spal.... Mi auguro che superi anche questa seconda fase della terapia".

SUL BOLOGNA: "Giocando in 10 contro 11 ed il suo allenatore al fianco, sarebbe servita più grinta da parte della squadra. Il punto va bene, meglio che niente. Mi auguro che contro la Spal questi ragazzi facciano vedere quello che valgano. Spero anche che Medel possa giocare".