Ds Lecce: "Vogliamo essere la sorpresa del campionato. Alla Juventus l'oscar del mercato"

03-09-2019 15:22 -

Mauro Meluso, direttore sportivo del Lecce, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva.

SUL MERCATO: "Finalmente è finito. Il mercato aperto durante il campionato è deleterio. Avrò bisogno di qualche giorno di riposo".

SU BABACAR: "Devo ringraziare la proprietà che mi ha messo nelle condizioni di lavorare nonostante avessi esaurito il budget a mia disposizione. L'operazione Babacar, perfezionata nelle ultime ore di mercato, è stata molto molto onerosa ma siamo contenti perché abbiamo una freccia in più nel nostro attacco. Con lui ci giocheremo la salvezza con più determinazione".

SUI NUOVI ACQUISTI MENO CONOSCIUTI: "Mi aspetto molto da tutti, anche perché abbiamo un allenatore bravo a valorizzare il giocatore. In particolare Vera ha un potenziale enorme".

SUL PASSAGGI DALLA B ALLA A: "Abbiamo cambiato circa il 50% della squadra, con un grande dispendio di energie mentali ed economiche. Riteniamo di aver fatto un buon lavoro ma il giudice supremo è sempre il campo".

SULLA SOSTA E LA GARA CONTRO IL TORINO: "Il Torino è una squadra consolidata negli anni, hanno giocatori che giocano insieme da molto tempo. Noi abbiamo tanti innesti nuovi ed in più dobbiamo fare i conti con qualche problema fisico: vedi Benzar e Mancosu".

SE LIVERANI STA PENSANDO DI CAMBIARE ASSETTO TATTICO: "Crediamo di avere la possibilità di adottare anche soluzioni tattiche diverse rispetto a quella che abbiamo visto in campo fino ad ora, ma il nostro allenatore ha l'acume, la personalità e le idee per prendere la decisione migliore".

SULLA LOTTA SALVEZZA: "Le squadre in ballo saranno le 7-8 che non battaglieranno per altri obiettivi. Noi puntiamo ad essere la sorpresa del campionato".

SULL'OSCAR DEL MERCATO: "La Juventus è ancora un passo avanti rispetto a tutti quanti, ma l'Inter è migliorata molto. Per quanto riguarda le squadre meno importanti, ritengo che il Parma si sia mosso molto bene".