Zancan (Sky): "Champions neo di Guardiola a Manchester. Punto debole del City? La difesa"

10-09-2019 12:35 -

Federico Zancan, telecronista di Sky Sport, ha analizzato a Sportiva la situazione del Manchester City, che insieme all'Atalanta fa parte del girone C di Champions League.

SUL CITY: "Negli anni ha investito tantissimo e continua a farlo, anche se in maniera un po' più oculata. Il City paga tanto i giocatori perché gli altri club sanno che ha il portafoglio gonfio. Quest'estate è stato fatto un investimento importantissimo per Rodri. Dalla metà campo in avanti, ma soprattutto a centrocampo, non credo ci siano squadre all'altezza della squadra di Guardiola".

SULLE ASPETTATIVE ATTORNO AL CITY: "In Inghilterra il City ha vinto tutto, l'unico neo di Guardiola a Manchester è la Champions. L'anno scorso è uscito anche per via di alcune decisioni arbitrali discutibili. Credo che in questa stagione dovrà concentrarsi di più su questa competizione. In difesa se n'è andato Kompany e non è stato sostituito, mentre sulla sinistra Mendy è spesso alle prese con guai fisici. In più Laporte starà fuori per tanto tempo, quindi Guardiola ha solamente due centrali difensivi di ruolo a sua disposizione. Fernandinho può essere adattato, ma se dobbiamo individuare un punto debole del City è sicuramente la difesa".

SULLA NAZIONALE INGLESE: "Southgate ha fatto un lavoro straordinario se pensiamo alla situazione di depressione che aveva ereditato. C'è qualità e gioventù in questa nazionale. Il c.t. ha fatto le mosse giuste anche in campo a livello di mentalità e di gioco".