Borghi (DAZN): "Atletico-Juve è destino, a lì risalgono le crepe dell'era Allegri"

11-09-2019 13:18 -

Con il collega di DAZN Stefano Borghi abbiamo parlato della suggestiva sfida della Juve all'Atletico e del girone Champions dei bianconeri:

Sullo scontro: "Il debutto della Juve con l'Atletico è un po' figlio del destino, perché proprio al Wanda Metropolitano sono forse iniziate le crepe sull'era Allegri. Partire con il piede giusto abbasserebbe molto le pressioni".

Sui Colchoneros: "L'Atletico vuole cambiare pelle e aprire una nuova era anche come stile di gioco. Ha cambiato tutto: via Griezmann e Godin su tutti, ma difesa e centrocampo sono stati rinforzati e c'è la scommessa costosa Joao Felix".

Su Ronaldo: "CR7 sta stabilendo record ovunque vada, per molti un semidio. Continua ad alzare l'asticella dei limiti e sarà interessante vederlo contro Felix, che può essere il futuro".

Sulle avversarie: "La Lokomotiv Mosca può mettere in difficoltà la Juve soprattutto sugli esterni, il Leverkusen ha molta tecnica e alti ritmi. Presenta soluzioni variegate e va preso con le molle. In più c'è Havertz, la doppia sfida con i tedeschi sarà la chiave".