Resp. area tecnica Casertana: "Puntiamo alla salvezza. Ecco come è nato il 6-1 al Rieti"

15-09-2019 12:26 -

Salvatore Violante, responsabile dell'area tecnica della Casertana, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva durante "Speciale Serie C".

SUL 6-1 DI IERI CONTRO IL RIETI: "Quello che ci conforta è la prestazione, figlia di una grande determinazione e di una gestione oculata da parte del mister. La cornice di pubblico è stata davvero importante".

SULLA CASERTANA: "Il nostro cammino è ancora tortuoso. Non ci esaltiamo ora e non ci abbatteremo in futuro. Siamo una squadra e una realtà importante, oltre che dirigente sono anche tifoso della Casertana. I nostri risultati sono dovuto al grande sacrificio della proprietà".

SUGLI OBIETTIVI: "Sono arrivato a giugno e insieme al presidente abbiamo stilato un programma triennale. Quest'anno l'obiettivo è la salvezza, vogliamo anche lanciare qualche giovane di prospettiva che potrebbe avere un futuro in categorie superiori".

SUL GIRONE C: "Ternana, Catania, Bari, Reggina, Catanzaro e Teramo hanno costruito organici importanti. Oltre a queste grandi corazzate ci sono delle buone squadre, tra queste il Potenza, la Viterbese e noi, che se la giocano alla pari".

SULLA GARA CONTRO IL PICERNO: "E' una squadra quadrata, cinica, con un allenatore importante per questa categoria. Giocano un buon calcio e viaggiano sulle ali dell'entusiasmo per gli ultimi risultati. L'avversario è di quelli rognosi da affrontare".