Cacciatori: "Lazio, campanello d'allarme. Non è la prima volta che accadono certe cose a Strakosha..."

20-09-2019 09:53 -

Massimo Cacciatori, ex portiere della Lazio, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva per commentare la sconfitta per 2-1 dei biancocelesti in Europa League.

SUL FATTO CHE LA LAZIO HA PERSO DUE PARTITE SIMILI A FERRARA E IN ROMANIA: "Un piccolo campanello d'allarme è suonato, sono due partite che hanno ricalcato più o meno lo stesso scenario. Inzaghi deve rivedere qualcosa, soprattutto nell'atteggiamento della squadra. Ieri sera la Lazio ha avuto qualche occasione per chiudere la gara ma ha commesso l'errore di dare fiducia al Cluj".

SUI GIOCATORI DI CARISMA DELLA LAZIO: "L'allenatore incide, ma gli elementi in squadra che vanno oltre la media dovrebbero incidere di più. Credo che il problema sia più psicologico che fisico. Quello che è successo ieri non deve assolutamente avvenire in futuro".

SU STRAKOSHA: "Qualche attenuante c'è sempre, ma non è la prima volta che accadono certe cose. Ieri, nella fattispecie, non ha letto bene i tempi dell'intervento, poteva fare meglio".