Antonov: "Il ko con la Francia non ci preoccupa. Turchia talentuosa, non va sottovalutata"

20-09-2019 13:25 -

Oleg Antonov, pallavolista russo naturalizzato italiano del Galatasaray e dell'Italia, ha parlato a Sportiva introducendo Italia-Turchia e commentando più in generale gli Europei di volley.

SULLA GARA CONTRO LA TURCHIA: "Conosco tanti giocatori della squadra turca, mi hanno già chiesto dei pareri su alcuni giocatori. Hanno dei talenti giovani molto bravi, sono una squadra da non sottovalutare".

SULLA PRIMA FASE DEGLI AZZURRI AGLI EUROPEI: "L'atmosfera è buona, ci stiamo preparando per la sfida contro la Turchia agli ottavi di finale. Ci alleniamo in questi due giorni e affiniamo le nostre tecniche e tattiche. La sconfitta contro la Francia non ci preoccupa perché è la prima, ma sappiamo di dover giocare meglio per andare avanti nelle prossime partite".

SULLA SOSTA LUNGA PRIMA DEGLI OTTAVI DI FINALE: "Non vediamo l'ora di tornare in campo e fare il meglio possibile. Cerchiamo però di approfittare di questa lunga sosta per fare un allenamento in più e lavorare sui nostri difetti".

SU LAGUMDZIJA: "E' uno di quei giovani promettenti di cui parlato prima, ci ho giocato contro nel campionato turco e mi ha impressionato. Ne sentiremo parlare nei prossimi anni".

SUGLI OBIETTIVI: "Andiamo avanti passo dopo passo, ora pensiamo alla Turchia ma è ovvio che la testa va un po' anche alla Francia. E' un vantaggio averci già giocato contro".

SUL BILANCIO PERSONALE: "Sono molto contento, è un'occasione unica stare in questo gruppo così forte. Mi fa piacere la fiducia del coach. Sto dando il mio contributo. Ho avuto dei momenti dei difficoltà ma fanno parte del percorso di crescita".