Roberto Antonelli: "Giampaolo? Il Milan non è una squadra che può aspettare..."

22-09-2019 09:59 -

L'ex giocatore del Milan, Roberto Antonelli, è intervenuto in diretta a Sportiva per commentare la sconfitta rossonera nel derby.

SULLA SCONFITTA: "Era la prima volta che vedevo il Milan e sono rimasto deluso: ho rivisto lo stesso Milan dello scorso anno. Mi aspettavo qualcosa di più, ma vista ieri non mi è sembrata una squadra all'altezza della situazione. L'Inter è una grande squadra, ha fatta 4-5 acquisti eccezionali, quindi ha i suoi meriti, ma il Milan non si capisce bene: è lo stesso dell'anno scorso e questo mi stupisce un po'. Sono rimasto anche deluso dal fatto di vedere in panchina giocatori che entrando hanno impressionato, come Theo Hernandez. Il campionato è lungo, Giampaolo ha bisogno di un po' di tempo per trovare l'assetto giusto. Con giocatori particolari come Suso e Calhanoglu diventa difficile fare un certo tipo di gioco, forse qualcuno andrà sacrificato".

SU GIAMPAOLO: "Il Milan non è una squadra che può aspettare e dare tempo a un allenatore. Anche lui magari ha trovato un po' di difficoltà. Io sono convinto che sia l'allenatiore giusto: sono convinto che abbia bisogno di un po' di tempo e di non avere timore di sacrificare qualcuno".

SU CONTE: "E' uno che sa organizzare, si è portato uno staff incredibile, tra cui Oriali, che sa dare equilibrio. Credo che quest'anno l'Inter farà sicuramente bene".