Bruno: "Lamentele Leclerc immotivate, si ricama troppo su di lui. Vettel non va buttato a mare"

24-09-2019 13:25 -

Giancarlo Bruno, ex ingegnere di pista oggi commentatore per tv8, è intervenuto ai microfoni di Sportiva per parlare di Formula 1.

SUL FASTIDIO DI LECLERC PER LA STRATEGIA DI SINGAPORE: "Mi sembra immotivato perché Binotto deve giustamente salvaguardare il risultato della scuderia. Quando si torna a casa con 1° e 2° posto significa che le strategie sono state giuste, chi arriva davanti passa in secondo piano quando non ci sono esigenze di classifica".

SU LECLERC: "Si sta ricamando troppo su di lui. Ha delle prospettive incredibili ma non bisogna buttare a mare il soldato Vettel. Il tedesco non si è sentito protetto all'interno della squadra, questo lo ha portato a commettere qualche errore".

SU COME GESTIRE IL DUALISMO LECLERC-VETTEL NELLA PROSSIMA STAGIONE: "Si gestisce con il cronometro, il più veloce sta avanti. Leclerc si è lamentato in gara, ma se guardiamo i tempi dal rientro dal pit stop si nota che c'era un enorme differenza rispetto a Vettel. Il tedesco ha imposto il suo ritmo ed ha vinto".

SUL RILANCIO DELLA FERRARI: "Singapore è una pista ad alto carico, che era il punto debole della Ferrari come dimostrano le gare passate. Il gap è stato colmato con gli interventi di miglioramento al carico aerodinamico".