Martinelli (argento Mondiali juniores ciclismo): "Devo ancora capire quello che ho fatto"

27-09-2019 13:47 -

Alessio Martinelli, ciclista medaglia d'argento ai Mondiali juniores, è intervenuto in diretta a Sportiva per festeggiare il traguardo raggiunto.

SULLE SUE SENSAZIONI: "Emozione molto alta, devo ancora realizzare quello che ho fatto. Non è una vittoria, ma è un secondo posto che vale tantissimo. Quando ho deciso di partire e cercare di raggiungere Simmons ho sentito le gambe bruciare, quindi mi sono accontentato del secondo posto".

SULLA GARA: "Appena partiti c'è stata una caduta, in cui Piccolo ha rotto entrambe le ruote, io e Tiberi siamo caduti e non sapevamo come comportarci dopo. Abbiamo deciso di provare ad attaccare da lontano con me e abbiamo ottenuto un buon risultato".

SUL MONDIALE: "Abbiamo dimostrato tutto l'anno di essere tra i più forti del mondo e i risultati ottenuti qui non sono una sorpresa".

SULLA NEW GENERATION DEL CICLISMO: "Tra i professionisti ci mancano i corridori da corse a tappe".

SUL SUO FUTURO: "Penso che la cosa più importante per il prossimo anno sia imparare dai più grandi e finire la scuola".