Giammarinaro: "Difesa Toro da punto di forza a punto debole. Gara vs Napoli? Sono ottimista"

01-10-2019 12:47 -

Oscar Giammarinaro, cantante degli Statuto e tifoso del Torino, ha parlato a Sportiva commentando l'attualità di casa granata.

SU MAZZARRI: "Lo stimo a livello professionale, ma anche se non fosse così gli farei gli auguri lo stesso perché è una persona eccellente".

SUL TORINO: "Non riesce a trovare continuità, un male che la squadra aveva accusato anche all'inizio della scorsa stagione. Il punto fermo era la difesa, mentre quest'anno è il reparto più in difficoltà. L'assenza di Nkoulou si è fatta sentire, la prestazione di ieri contro il Parma è stata la meno peggio a livello difensivo. Bemer? Non ci siamo proprio. Non farei giocare sia lui che Aina".

SU VERDI: "E' un giocatore che deve entrare a regime ma sono sicuro che farà bene. Diamogli tempo e consentiamogli di entrare in sintonia con i compagni di squadra".

SULLA GARA CONTRO IL NAPOLI: "Sono fiducioso perché contro le squadre che ci attaccano riusciamo sempre a fare bene. Serviranno tanta concentrazione e determinazione in difesa, contro certi giocatori si viene puniti al primo errore. Sono ottimista, possiamo fare bella figura".

SULLE PROSPETTIVE DEL TORINO: "Ci sono le potenzialità per qualificarsi in Europa, ma fino a marzo/aprile non si possono fare previsioni sulla classifica finale. Oltre alla Juve, l'Inter ed il Napoli non ci sono grandi differenze tra le squadre. La Fiorentina sta facendo benissimo e mi fa molto piacere".