Garics: "Pioli gran persona e professionista vero, cura molto i dettagli. Ho un solo dubbio..."

10-10-2019 11:09 -

Gyorgy Garics, ex giocatore di Atalanta, Napoli e del Bologna ai tempi di Pioli, è intervenuto durante il "Processo" di Sportiva.

SU PIOLI: "E' una persona eccezionale, seria, un professionista vero. Cura molto i dettagli, dalla preparazione alla gara fino alla domenica. Cerca di non trascurare nulla dando importanza a ogni giocatore".

SULLE PRIME MOSSE DI PIOLI DA SUBENTRATO A BOLOGNA: "E' stato bravo a non stravolgere tutto quello che era stato impostato in ritiro. Piano piano si è vista la sua mano e credo che si vedrà anche al Milan".

SU COSA DISSE A BOLOGNA QUANDO EREDITO' LA SQUADRA: "Con le chiacchiere ci si fa poco, tanto meno in una società gloriosa come il Milan. Cercherà di trasmettere tranquillità tirando fuori il meglio dei giocatori. Forse gli manca un po' l'esperienza per gestire una realtà così grande. Speriamo che l'avventura all'Inter gli sia servita in questo senso".

SU GIAMPAOLO: "Non ho dubbi sulle sue qualità, ma sulla gestione di una realtà come il Milan sì. Essere obbligati a competere per i primi posti pesa. Mi è sempre piaciuto il suo modo di lavorare, ma sono contento per Pioli, con cui sono rimasto legato. Si merita questa opportunità al Milan e da ex tifoso rossonero spero che riporti la squadra ai livelli di qualche anno fa".

SULL'ATALANTA IN CHAMPIONS: "Tanto di cappello per quel che ha fatto, ma non è una squadra che gioca abitualmente la Champions. Ho avuto l'opportunità di giocare questa competizione e posso dire che è un campionato con regole a parte. Credo sia normale pagare lo scotto, ma si può migliorare. Devono essere contenti di quello che sono riusci a fare fino ad ora senza concentrarsi troppo sulle negatività".