Michieli (Primocanale): "A febbraio potrebbe spalancarsi un baratro per la Samp"

10-10-2019 16:49 -

Maurizio Michieli, giornalista di "Primo Canale", è intervenuto in diretta a Sportiva per commentare il momento della Sampdoria.

SU GATTUSO: "Ha detto no grazie, così come Rudi Garcia e Stefano Pioli. Sono numerosi i rifiuti che sta incassando Ferrero, che ora si gioca la carta di provare a convincere Ranieri. Gli altri profili, De Biasi e Iachini, non convincono, per varie ragioni. Ferrero tenta di colpire al cuore Ranieri per convincerlo ad assumersi questa gatta da pelare che è la Samp, che da 5 giorni ormai è senza allenatore".

SU DI FRANCESCO: "La rescissione è stata fatta per una questione di bilancio, perché avrebbe pesato per 13 milioni lordi per i prossimi 2 anni, al di là delle questioni tecniche. Credo che in estate avesse accettato la Sampdoria anche in prospettiva di un cambio di proprietà, perché gli erano state fatte delle promesse che poi non sono state mantenute".

SULLA CESSIONE SALTATA: "Negli ultimi tempi si intuiva che quella era la piega che andava a prendere: era troppa la distanza tra domanda e offerta. C'era un divario di 50 milioni assolutamente incolmabile".

SU FERRERO: "A febbraio sarà chiamato a fronteggiare la liquidazione della Eleven Finance e la richiesta di rinvio a giudizio per distrazione fondi dalla Sampdoria. Se dovessero andare in porto tutte e due si spalancherebbe un baratro per la Samp".