Dordoni: "Ferrero, il problema non sono i risultati. Basta uscite fuori luogo e offensive"

17-10-2019 11:40 -

Enrico Dordoni, ex difensore della Sampdoria, è intervenuto nel corso del "Processo" di Sportiva.

SUL RAPPORTO TRA FERRERO ED I TIFOSI BLUCERCHIATI: "L'azione dei tifosi blucerchiati è sempre più pressante, hanno messo all'angolo da tempo il presidente perché giustamente non condividono certe iniziative. Credo che la situazione societaria abbia inciso sulle vicende tecniche della squadra, l'organico non è da ultima posizione in classifica. Di Francesco ha vissuto una situazione tragicomica, ha solo fatto dei danni senza far vedere qualcosa di positivo".

SU COSA LA PIAZZA IMPUTA A FERRERO: "Quello che la tifoseria blucerchiata imputa a Ferrero non sono i risultati, che possono essere valutati anche positivamente, ma il fatto che la società viva solo sulle plusvalenze e certi atteggiamenti come le parole sul Palermo in pieno mercato".

SUGLI ATTEGGIAMENTI DI FERRERO: "Certi discorsi, come affermare che senza di lui la Samp l'avrebbero conosciuta fino a Rapallo e poco oltre, sono stati offensivi, inutili e fuori luogo. Se anche pensi certe cose, stai zitto e non dirle".

SU RANIERI: "Sono fiducioso, era difficile prendere di meglio. Ha esperienza, carisma e tutte le carte in regola per fare bene alla Sampdoria. Mi è piaciuto anche in conferenza stampa, ha fatto discorsi concreti evitando voli pindarici. Dobbiamo iniziare a fare punti a partire dalla gara contro la Roma".