Corsi: "Quest'anno mai all'altezza, mi sento inadeguato. Lasciare? Forse"

18-07-2020 17:33 -

Il Presidente dell'Empoli Fabrizio Corsi, dopo la pessima sconfitta con l'Entella (2-4) ha spiegato a Sportiva cosa non ha funzionato e che cosa ha in mente per il futuro:

Sulla gara con l’Entella: “È complicato e stucchevole elencare gli episodi accaduti, ma quello che è successo ieri è fuori da ogni regola. Quest’anno almeno per dieci volte pensiamo di aver subito dei torti dovuti a degli errori. Sono però consapevole che continuare a parlarne sia un alibi che squadra e gruppo di lavoro non meritano. Dobbiamo lavorare e cercare di fare meglio di così. Dobbiamo fare il meglio di noi stessi per dare il massimo ed essere più svegli in campo”.

Sulla possibilità di lasciare: “Quest’anno abbiamo sbagliato tante cose, non ci possiamo nascondere. Abbiamo fatto due squadre e cambiato tre allenatori, la rosa è molto forte seppur con dei difetti. Penso sia la formazione con più valore. Ma di fronte a questi risultati sicuramente non siamo stati all’altezza, ci dobbiamo fare delle domande e mi sorprende un campionato in cui abbiamo fatto di tutto per non onorare la categoria. Sentirmi così inadeguato mi fa pensare che forse qualcuno potrebbe essere più bravo di me. Se ci fosse una situazione che mi convince ci potrei pensare, ma vorrei che fosse qualcosa che davvero garantisse ciò che abbiamo costruito in questi ultimi vent’anni anche se non sarà semplice”.